Comune di Nerviano

P.zza Manzoni, 14 - 20014
Telefono e Posta Elettronica  |  Tesoreria
Codice Fiscale/Partita IVA 00864790159
Codice Belfiore F874 - Codice Istat 015154
Questo articolo è stato letto 913 volte
Pubblicato il: 26/05/2020   

EMERGENZA COVID-19: BANDO “SAFE WORKING – IO RIAPRO SICURO” – CONTRIBUTI PER INTERVENTI CONNESSI ALLA SICUREZZA SANITARIA A FAVORE DELLE MICRO E PICCOLE IMPRESE LOMBARDE

EMERGENZA COVID-19:  BANDO “SAFE WORKING – IO RIAPRO SICURO” – CONTRIBUTI PER INTERVENTI CONNESSI ALLA SICUREZZA SANITARIA A FAVORE DELLE MICRO E PICCOLE IMPRESE LOMBARDE

Regione Lombardia e le Camere di Commercio lombarde, con il coordinamento di Unioncamere Lombardia, promuovono una misura per favorire la ripresa in sicurezza dell’attività d’impresa per i lavoratori, per i clienti e per i fornitori delle micro e piccole imprese lombarde che sono state oggetto di chiusura obbligatoria in conseguenza all’emergenza epidemiologica Covid-19.

Il sostegno è rivolto   alle micro e piccole imprese aventi sede operativa o almeno una unità locale in Lombardia e operanti nei settori del commercio al dettaglio, dei pubblici esercizi (bar e ristoranti), dell’artigianato, del manifatturiero, dell’edilizia, dei servizi, dell’istruzione e dello sport e consiste  nella concessione di un contributo a fondo perduto, fino al 60% delle spese ammesse per le piccole imprese e fino al 70% per le micro imprese.

La dotazione complessiva del bando è pari a € 19.180.000,00, di cui € 15.700.000,00 stanziati da Regione Lombardia ed € 3.480.000,00 dalle Camere di Commercio su base territoriale.

Il contributo sarà concesso nel limite massimo di € 25.000,00 e l’investimento minimo è fissato in € 2.000,00.

Sono ammissibili interventi relativi a:

  • acquisto di macchinari per la sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali;
  • acquisto di strumenti di aerazione e purificazione dell’aria;
  • acquisto di strumenti di igienizzazione per i clienti/utenti, per i prodotti commercializzati e per gli spazi;
  • realizzazione di interventi strutturali o temporanei nonché acquisto di arredi atti a garantire il rispetto delle misure di distanziamento sociale prescritte dalla normativa sia tra i lavoratori che tra i clienti/utenti;
  • acquisto di prestazioni e/o strumenti relativi al monitoraggio e controllo dell’affollamento dei locali;
  • acquisto di strumentazione atta a misurare la temperatura corporea a distanza (es. termoscanner all’ingresso degli esercizi);
  • sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali;
  • predisposizione di strumenti di comunicazione (segnaletica);
  • interventi formativi sulle prescrizioni e sui protocolli da adottare nell’ambito dell’esercizio di attività anche in complementarietà con le iniziative che saranno attivate da altri soggetti pubblici (es. INAIL).

L’impresa presenterà richiesta di contributo dopo aver effettuato l’investimento e ultimato i lavori di installazione, allegando i relativi giustificativi di spesa quietanzati.

Sono ammissibili spese sostenute a partire dal 22 marzo 2020. 

Le domande di contributo, corredate dalla rendicontazione, potranno essere presentate a partire dalle ore 10.00 del  28 maggio 2020 e dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del 10 novembre 2020 e la trasmissione dovrà avvenire  esclusivamente in modalità telematica attraverso il sito http://webtelemaco.infocamere.it

L’assegnazione del contributo avverrà sulla base di una procedura valutativa “a sportello”, secondo l’ordine cronologico di invio  telematico della richiesta.

 

Per le informazioni più dettagliate, il bando e la documentazione cliccare qui.