Comune di Nerviano

P.zza Manzoni, 14 - 20014
Telefono e Posta Elettronica  |  Tesoreria
Codice Fiscale/Partita IVA 00864790159
Codice Belfiore F874 - Codice Istat 015154

DENUNCIA DI NASCITA

Questo servizio è stato letto 8024 volte
Visualizza le news dell'area: Area amministrativa
Visualizza la scheda: SERVIZI DEMOGRAFICI: ANAGRAFE E STATO CIVILE
Questo servizio è collegato ai seguenti Eventi della vita: Stato Civile

La denuncia di nascita puo' essere resa: da uno dei genitori, da un procuratore (munito di procura speciale), dal medico, dall'ostetrica o altra persona che abbia assistito al parto.
La denuncia di nascita può essere effettuata:
- entro dieci giorni presso l'Ufficio di Stato Civile del Comune nel quale è avvenuta la nascita;
oppure
- entro tre giorni presso il Presidio Ospedaliero ove è avvenuta la nascita;
oppure
- entro dieci giorni presso il Comune di residenza dei genitori o in caso di residenza diversa di regola presso quello della madre.
Nel caso in cui i genitori non siano legati tra loro da vincolo matrimoniale ed intendano riconoscere il figlio, devono essere presenti entrambi per sottoscrivere la denucia di nascita.

L'Amministrazione comunale di Nerviano promuove l'iniziativa #vivalavita e accoglie i nuovi nati di Nerviano con un messaggio di benvenuto e di auguri per i genitori che appare sui pannelli luminosi sparsi sul territorio comunale.

Per aderire basta che i genitori diano il consenso al momento della registrazione in Comune del nuovo nato o della nuova nata attraverso la sottoscrizione dell'apposito modulo che si allega e che può essere inviato all'Ufficio Stato Civile anche con una mail all'indirizzo anagrafe@comune.nerviano.mi.it

A CHI RIVOLGERSI:
SERVIZI DEMOGRAFICI: ANAGRAFE E STATO CIVILE
Tel: 0331/438938-39-40
Fax: 0331/438906
Email: anagrafe@comune.nerviano.mi.it

UFFICIO STATO CIVILE

COSA OCCORRE:

Al momento della denuncia occorre presentare:
- attestazione di nascita rilasciata dalla Direzione Sanitaria dell'ospedale ove è nato il bambino;
- documento di identità valido dei dichiaranti.
Per i cittadini stranieri è richiesto il passaporto.

NOTE:

Quando la dichiarazione è resa presso il Presidio Ospedaliero, spetterà a questo trasmettere l'atto al Comune ove ha sede l'Ospedale o, su specifica richiesta dei genitori, l'atto viene trasmesso al Comune di residenza della madre.